Consigli per rendere i pasti estivi più sani

D’estate si sa, si ha meno tempo e voglia  di cucinare, si esce di più e si ha una maggior voglia di mangiare cibi più calorici.
Il nostro palato si è abituato a cose più appetitose ma è importante non perdere tutti i risultati ottenuti.
E’ giusto concedersi dei momenti di libertà ma senza esagerare, goditi la vacanza ma senza pensare solo al cibo.
Prova a fare dei piccoli cambiamenti per rendere la tua dieta più sana; i piccoli passi sono fondamentali per modificare il tuo introito calorico giornaliero, senza che te ne renda conto.

Le nostre papille gustative hanno cinque diversi tipi di cellule recettrici del gusto – dolce, acido, salato, amaro e umami – che possono essere ricalibrate nel tempo.
Quando apportiamo questi piccoli cambiamenti si dà lentamente a tutte le diverse papille gustative il tempo di “ricalibrarsi”.
Ecco alcuni suggerimenti per rendere i pasti più light senza rinunciare al gusto.

Attenzione ai costi ed ai tempi

Non c’è bisogno di passare ore in cucina per preparare un pasto. Se ti senti affaticato, puoi utilizzare una combinazione di cibi preparati e freschi per ridurre in modo significativo la cottura attiva e il tempo di preparazione.

Mettere insieme gli ingredienti di base per un pasto è solo il primo passo. Non storcere il naso neanche davanti ai prodotti surgelati o in scatola. Quelle verdure, fagioli e frutti vengono solitamente raccolti al culmine della stagione di crescita e possono essere un’alternativa stabile ai prodotti freschi. Possono anche aiutarti a preparare pasti sani ed economici in quanto i prodotti freschi potrebbero essere dimenticati in frigorifero e i congelati dureranno più a lungo.

Non bisogna però abbandonare il consumo di prodotti freschi. L’estate è il culmine della stagione di crescita, quindi i prodotti freschi sono abbondanti. L’acquisto di prodotti freschi in vendita e sfusi è un ottimo meccanismo di riduzione dei costi.
Inoltre, molti frutti e verdure possono essere lavati, asciugati e posti in contenitori adatti al congelatore per un uso successivo.

Opzione senza cottura

Quando le temperature si alzano, è molto complicato accendere i fornelli, quindi le opzioni senza cottura sono la strada migliore da percorrere. Ci sono molte opzioni pronte da mangiare perfette per pasti veloci.
I pesci in scatola come le sarde sono deliziosi sul pane tostato e richiedono meno di cinque minuti per essere preparati. Tonno, salmone o trota sono gustosi con riso integrale cotto al microonde abbinato a un sacchetto di verdure per insalata ben condite. Puoi condire con erbe fresche, succo di limone e olio d’oliva o la combinazione di sapori che preferisci.

Queste opzioni possono essere preparate per pranzo e cena.

Dessert freddi

Se hai voglia di qualcosa di freddo e abbondante, i frullati possono essere un ottimo modo per combinare frutta, verdura, noci e semi in uno spuntino o in un pasto. Per un’opzione economica e fresca fatta in casa, si può versare il frullato in piccoli bicchieri di carta su una teglia, quindi mettendo un bastoncino di ghiacciolo al centro e congelando fino a quando non si solidifica. È un modo semplice per fare ghiaccioli fatti in casa.

I dessert freddi sono molto utilizzati nei mesi estivi. Biscotti e torte sono deliziosi, ma cuocerli può riscaldare una cucina già calda. In alternativa, il budino di chia può essere preparato rapidamente e non necessita di forno.

Semplifica sempre i tuoi pasti con in mente i soliti obiettivi: nutrizione, salute e benessere.

Pensate ai miei consigli e vedrete che non tutto andrà perso.

Commenti

commenti