alimentazione e sistema immunitario

Alimentazione e sistema immunitario

Proteggere le difese del proprio corpo con gusto

Un’alimentazione sana e bilanciata ti aiuta a dimagrire e sentirti in forma, ma i benefici del mangiar sano non si limitano al peso ma anche al rafforzamento del sistema immunitario. Il nostro organismo è composto di cellule, tessuti ed organi che sono fatti delle stesse molecole contenute in alcuni alimenti. Per cui alimentazione e sistema immunitario si influenzano reciprocamente.

Il sistema immunitario è composto di cellule difensive, come i linfociti e i macrogagi, e di anticorpi, che intervengono non appena un batterio o un virus entra nel nostro organismo. Un’alimentazione basata su cibi spazzatura e alimenti precotti, espongono maggiormente ai batteri, che, soprattutto nei periodi invernali, sono rinvigoriti dalle temperature fredde. Dunque, avere un esercito forte e pronto a combatterli è indispensabile per ridurre il rischio di influenze o altre malattie.

Per poter rinforzare le file del proprio esercito immunitario occorrono:

Macronutrienti

Forniscono le energie necessarie per la costruzione di nuove cellule difensive e di nuovi anticorpi.

Micronutrienti

Intervengono nell’attività degli enzimi con il compito di replicazione e di metabolismo cellulare.

rafforzare le difese immunitarie

Alimentazione e sistema immunitario: cosa mangiare per rinforzarlo?

L’alimentazione deve essere varia ed equilibrata, assunta nelle giuste quantità per evitare deficit nutrizionali che alimentano le malattie.

I macronutrienti e i micronutrienti possono essere introdotti attraverso il cibo, dunque, il rimedio più immediato per combattere i sintomi influenzali e le malattie di stagione è riconoscere il forte legame tra alimentazione e sistema immunitario.

I migliori alleati per rinforzare le difese immunitario sono: le vitamine del gruppo A, B6, B9, B12, C, D ed E e i microelementi come zinco, rame, selenio e ferro. Questi componenti aiutano a supportare l’attività del sistema immunitario, controllano i radicali liberi e rinforzano la funzione di barriera della pelle.

I cibi da preferire sono:

  • Legumi, ottima fonte di proteine di origine vegale, ricchi sia di macronutrienti che di micronutrienti.
  • Limone, ricco di vitamina C
  • Frutta secca, soprattutto mandorle, nocciole e anacardi, ricchi di vitamina E e zinco.
  • Verdure a foglia verde, come spinaci, broccoli, ortaggi come cavolfiore e pomodori, ricchi di vitamina C e ferro di origine vegetale.

Anche i metodi di cottura e di conservazione degli alimenti sono fondamentali per conservare le proprietà nutrizionali degli alimenti.

Ecco alcuni consigli:

  • E’ preferibile consumare cibi freschi, evitando alimenti precotti o surgelati
  • Se acquisti spremute d’arancia o yogurt assicurati che le confezioni siano tetrapack o in bottiglie/vaschette non trasparenti per evitare di perdere la vitamina C contenuta.
  • La frutta e la verdura si deve conservare intera e non sbucciata, in un luogo fresco e non sotto la diretta esposizione della luce solare

Un buon rimedio per limitare il rischio di influenze è quello di riempire il carrello degli alimenti giusti. A tal proposito, ti invito a leggere l’articolo sulla lista della spesa sana.

In conclusione, arricchire la propria tavola di frutta e verdura fresca di stagione, condire i piatti con spezie, erbe aromatiche e oli vegetali, garantisce il benessere del tuo corpo, ti protegge dalle malattie e ti aiuta a tenerti in forma.

Nel caso in cui siano presenti intolleranze alimentari, allergie, malattiegastroenteriche (reflusso intestinale, malattie dell’intestino, ecc…) o sistemiche (diabete, malattie cardiovascolari), che impediscono l’assunzione di determinati alimenti è possibile ricorrere ad integratori alimentari.

Gli integratori sono principalmente indicati nei soggetti anziani, nei bambini, nei ragazzi che soffrono di disturbi alimentari, per le persone sotto stress o per chi è reduce da un’influenza.

Commenti

commenti